Homepage
  Chi siamo
  Il sogno
  Gli obiettivi
  Il miele
  I nostri servizi
  Associarsi
  I Corsi
  Novità
  La rivista
  La Cooperativa
  I Progetti
  Dicono di noi
  Appuntamenti
  Fotografie
  Dove siamo
  Contattaci
  Link
  Miele.so.it
  Storia
  Pubblicazioni
  Libri
  Bacheca
 
 
 Il sogno  

Val Viola


Val Grosina occidentale


Piani di Fora

  Abbiamo un piccolo sogno: trasformare l’attuale settore apistico in un vero comparto produttivo, che possa essere una proposta interessante per i giovani che hanno voglia di cimentarsi in un’attività imprenditoriale.
Con questa idea in testa siamo riusciti ad aggregare tanta gente che, come noi, condivide la comune passione delle api: come a volte capita non è tanto importante la meta quanto soprattutto il viaggio, il percorso, che con le difficoltà e le soddisfazioni che riserva, fornisce motivazioni e slancio. Siamo riusciti a creare progettualità intorno ad un’idea, a trovare le sinergie e le condivisioni, a superare le difficoltà e a suscitare interesse.
Abbiamo unito apicoltori che vogliono, con orgoglio e soddisfazione, valorizzare con il frutto del loro lavoro la Valtellina. Il miele vuole contribuire, con i “grandi” di Valtellina, ovvero con Bresaola, Bitto e Casera, Mele, vini DOC e Pizzoccheri, a dare sempre più lustro e rinomanza alla nostra terra. La cura e la dedizione che gli apicoltori profondono per ottenere un prodotto di alta qualità fa loro meritare i giusti riconoscimenti che costantemente il loro miele ottiene nei diversi concorsi nazionali ed esteri.
I nostri progetti nascono e si realizzano per creare e fornire servizi a chi opera nel settore o vuole avviarsi a questa attività. Cerchiamo di creare le favorevoli condizioni di sviluppo per le piccole realtà imprenditoriali ed avvicinare i giovani e i meno giovani ad un settore che appassiona e può divenire un'attività o un’interessante integrazione economica.
Fra i nostri obiettivi ricordiamo la valorizzazione del prodotto e la salvaguardia della qualità, nonché il suo forte collegamento con il territorio.
Noi non dobbiamo vendere semplicemente miele ma un pezzo di Valtellina, della sua cultura, della sua specificità e quindi massima deve essere la cura della qualità del prodotto.

Giampaolo Palmieri

 
nereal.com . 05|17