Homepage
  Chi siamo
  Il sogno
  Gli obiettivi
  Il miele
  I nostri servizi
  Associarsi
  I Corsi
  Novità
  La rivista
  La Cooperativa
  I Progetti
  Dicono di noi
  Appuntamenti
  Fotografie
  Dove siamo
  Contattaci
  Link
  Miele.so.it
  Storia
  Pubblicazioni
  Libri
  Bacheca
 
 
 Fotografie  
Fotografie > Fioriture e andamento produttivo > 2019

Livello superiore
 
 
Titolo: Il Sistema Melixa

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Importazione del polline

Descrizione: In queste belle giornate di febbraio diventa sempre più intenso il movimento alle porticine degli alveari. Forte è l'importazione di polline, segnale che le covate sono già partite

Autore: Mauro Diana
Titolo: Il Sistema Melixa

Descrizione: Interessanti i grafici del Sistema Melixa. In quello delle variazioni di peso si nota una sostanziale regolarità del ciclo quotidiano con un massimo che si registra tra le 16 e le 17 (orario che in questo periodo sembra segni il massimo dei rientri) mentre il minimo di una giornata è verso le 11 quando è maggiore l'uscita delle bottinatrici. Le temperature esterne segnano un escursione termica veramente notevole, oggi 22 febbraio quasi 22 gradi!!! La sonda interna è ormai sempre più circondata dalla covata e quindi diviene sempre più costante la temperatura registrata ormai stabilizzata sui 35°

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Fioritura del nocciolo (Corylus avellana)

Descrizione: La fioritura del nocciolo è, in quasi tutte le nostre zone, estremamente importante per lo sviluppo delle famiglie a fine inverno. Le api visitano assiduamente gli amenti ovvero le infiorescenze maschili cariche di polline. Un interesse da parte delle api che ci fa dimenticare che questa pianta è, fondamentalmente a fecondazione anemofila con tutto ciò che questo comporta. Le belle foto di Milena Bricalli hanno immortalato le nuvole dorate di polline che si disperdono nella ricerca di fiori femminili.

Autore: Milena Bricalli
Titolo: Nevicato a quote basse

Descrizione: Una nevicata a quote relativamente basse ed una diminuzione termica particolarmente severa corre il rischio di mettere in crisi i nuclei più deboli. Preoccupazioni per le fioriture in atto ed in particolare del ciliegio, importante fonte alimentare per gli alveari.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Neve

Descrizione: Sondrio, giovedì 4 aprile. Con il sopraggiungere della notte si è abbassata ulteriormente la temperatura e così la pioggia si è trasformata in neve a quote sempre più basse ... fino a lambire Sondrio

Autore: Paola Bordoni
Titolo: Tarassaco

Descrizione: 14-04-2019 Si è ormai conclusa la fioritura del ciliegio nel fondovalle risulta però ancora attiva e molto interessante quella del Tarassaco

Autore: Mauro Diana
Titolo: Fioritura del ciliegio

Descrizione: Quest'anno è stata ottima la fioritura del ciliegio. Una fioritura praticamente conclusa nel fondovalle ma che è ancora attiva a mezza montagna. Inizialmente i fiori di ciliegio sembravano attrarre le api più per il polline che per il nettare, ma dopo le piogge anche il raccolto del nettare è comparso negli alveari. Il grafico mostra chiaramente l'inizio di questa raccolta e la fine della fioritura che per ora, sul fondovalle, non ha ancora trovato una valida alternativa.

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Fioritura dell'Acacia

Descrizione: Mercoledì 1 maggio 2019 la fioritura dell'acacia è già praticamente iniziata nell'Alto Lario.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Fioritura dell'Acacia (Robinia pseudo acacia)

Descrizione: E' una fioritura molto importante per l'apicoltura ma sempre particolarmente difficile per le condizioni climatiche generalmente avverse che non permettono una buona raccolta. In alcune zone vicino a Varese le Robinie sono state defogliate da una forte grandinata, localmente troviamo piante che hanno sofferto per la lunga siccità invernale e si presentano particolarmente "scheletriche", poco frondose. Dall'Italia Centrale giungono segnalazioni di danni alla fioritura per il cattivo tempo ...
Le previsioni, anche per noi, non sono positive; speriamo che il catastrofismo di questi siti meteo sia essenzialmente riconducibile ad una forma di auto promozione

Autore: Marco Bianchi
Titolo: Robinia

Descrizione: La fioritura della Robinia, nella zona di Sondrio si può dire che è iniziata intorno al 1 maggio. Qualche pianta, sita in luoghi ben esposti o particolari era già entrata in questa fase da alcuni giorni. Oggi 5 maggio le fioritura di Robinia psudo acacia nelle zone intorno a Sondrio coinvolgono il 80 percento delle piante ma solo il 40-50 % dei grappoli fiorali sono completamente aperti.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Robinia e maltempo

Descrizione: Come da tradizione la raccolta delle api sulla Robinia pseudo acacia è ostacolata dalle condizioni meteorologiche inclementi. La fioritura che nella zona di Sondrio è iniziata intorno al 1 maggio non ha ancora iniziato a produrre nettare tanto che non si avverte neppure il profumo di questi fiori. Le api, di conseguenza, non hanno quindi ancora agganciato in modo serio ed interessante, la fioritura e i voli e i rientri alla porticina non sono così numerosi e tesi dei grandi raccolti. Guardare i grappoli fiorali e non scorgere api è desolante

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Neve a bassa quota

Descrizione: Nella notte fra sabato 4 e domenica 5 è piovuto e la neve ha imbiancato fino a 800 metri. L'abbassamento termico e la nuvolosità irregolare di domenica 5 non ha sciolto molto e quindi in serata la neve era ancora attestata intorno a 1000 m di quota.Si teme che un abbassamento termico possa danneggiare in modo irreparabile la fioritura.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Le famiglie perdono di peso

Descrizione: Mentre la fioritura della Robinia pseudo ACACIA ci sfuma fra le dita, le famiglie stanno consumando moltissimo e alcune sono ormai senza scorte. Questi alveari e i nuclei devono essere sostenuti con delle nutrizioni.

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: lonicera caprifolium

Descrizione: Per quanto tutta la nostra attenzione è assorbita dalla Robinia pseudo acacia uno scatto a questo fiore, a questa pianta, non si può negare data l'eleganza e gli splendidi colori

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Situazione produttiva al 16 maggio 2019

Descrizione: Dal 10 al 16 maggio l'alveare monitorato con il Sistema Melixa ha fatto registrare una perdita di peso di 680 g. Un data crudo impressionante se si pensa che avviene in coincidenza della fioritura dell'acacia e si declina in rischio fame per gli alveari e in diversi alveari nella riduzione o sospensione della deposizione di nuova covata.

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: La fioritura dell'acacia verso la chiusura

Descrizione: 16 maggio 2019 La fioritura dell'acacia, nella zona di Sondrio si sta esaurendo e volge alla chiusura. Le perturbazioni previste per il weekend e lunedì probabilmente affretteranno la caduta dei fiori rimasti.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Il Sistema Melixa - grafico dal 22 al 30 maggio

Descrizione: Il grafico del Sistema Melixa non ha bisogno di commenti. Le giornate di pioggia si sono alternate a quelle fortemente nuvolose. Le api, finita la fioritura della Robinia, non hanno trovato significative fonti nettarifere e il calo di peso degli alveari è stato continuo.

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Tigli in fiore a Milano

Descrizione: 30-maggio 2019 L'amico Matteo Ballabio ci segnala che a Milano il Tiglio è già fiorito ed è profumatissimo. Presto questa fioritura dovrebbe iniziare anche sul Lago e in Valtellina e speriamo, che finalmente ci sia un po' di produzione.

Autore: Matteo Ballabio
Titolo: Rododendro danneggiato

Descrizione: L'amico Dario Ferraro segnala che in "Val di Lei" molti Rododendri sono seccati, probabilmente danneggiati per le condizioni climatiche avverse. Anche l'Erica bianca, questa presente nella "Costiera dei Cech", è seccata per la prolunga siccità invernale

Autore: Dario Ferraro
Titolo: Un maggio da dimenticare

Descrizione: Un Maggio da dimenticare !! Se si considera che si lavora circa 10 mesi per preparare gli alveari a due mesi di raccolto e poi uno di questi sfuma completamente senza produzione si rimane delusi e amareggiati. Ma nel mese di maggio 2019 non si è persa solo la produzione, si è dovuto sostenere, come non è mai successo negli anni precedenti, le famiglie con alimentazioni di soccorso. In molti casi gli alveari hanno reagito alle condizioni climatiche avverse e alla mancanza di importazione diminuendo (e a volte anche sospendendo la covata. In questi casi le popolazioni degli alveari hanno una percentuale significativa di api vecchie e comunque non sono adeguate per le fioriture che si stanno preparando. Non ci sono cioè in questo momento fonti nettarifere che permettono alle famiglie di ristabilirsi e crescere e quindi è timore diffuso che le raccolte sul Tiglio e su Castagno saranno scarse anche in presenza di belle giornate.

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Tiglio in fiore

Descrizione: Le piante di Tiglio domestico, quello cioè dei viali e degli spazi urbani è iniziato a fiorire anche a Sondrio. Sono il segnale che presto anche le specie selvatiche che si trovano nei nostri boschi entreranno in questo stato fenologico. Curiosamente da parecchi giorni i tigli sono ricoperti di melata e sembra più attrattiva della fioritura stessa. E' raro notare le piante sofferenti per gli attacchi di afidi prima della fioritura. Questi, in genere, si presentano a stagione più inoltrata così pure la conseguente melata.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Lampone

Descrizione: Anche il Lampone sta giungendo alla fioritura, è il segnale che presto il Rovo selvatico diventerà fonte di nettare e polline per le api. Speriamo che le famiglie ne trovino a sufficienza per rinforzarsi e svilupparsi

Autore: Mauro Diana
Titolo: Il grafico di Melixa del 12-06-2019

Descrizione: Il grafico fornito dal Sistema Melixa ci da alcune informazioni importanti. L'Alveare posizionato in Sondrio, presso il nostro Centro di Didattica Apistica ed Ambientale, ha registrato tutta l'agonia e stress a cui le condizioni climatiche ed ambientali hanno sottoposto il nostro patrimonio apistico dal 11 di aprile. A questa data l'alveare campione aveva raggiunto il suo massimo (Kg 42,90) per poi calare in modo più o meno accentuato fino al suo minimo il 4 giugno (Kg, 35,543). Un intervento tecnico innalza poi il peso ma che ad oggi si mantiene sostanzialmente stabile pur con fluttuazioni marcate per la forte variabilità meteorologica. Questo equilibrio fra consumo ed importazione è dovuta alla fioritura dei Tigli cittadini, una fonte nettarifera importante che ha permesso questo pareggio raggiunto. La famiglia però è così stressata che, per ora non è in grado di entrare in produzione e portare in campo positivo il raccolto

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Bombe d'acqua sulle fioriture

Descrizione: 14 giugno 2019 Le bombe d'acqua hanno fortemente danneggiato le fioriture in atto. Quel poco di sostentamento che le api stavano incominciando a trovare è stato annientato sotto la violenza della pioggia. E' impressionante il calo registrato da Melixa e riportato nel grafico. Nella foto il Tiglio domestico ormai in sfioritura

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Bombe d'acqua sulle fioriture

Descrizione: 14 giugno 2019 Le bombe d'acqua hanno fortemente danneggiato le fioriture in atto: il Liriodendro tulipifera è una pianta diffusa solo nei giardini ma particolarmente apprezzata dalle api per cui spesso si trova il suo polline nei miele. Il fiore è, in genere, ben esposto e quindi facilmente è danneggiato da piogge violente.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Il Sistema Melixa - grafico dal 6 al 14 giugno

Descrizione: 14 giugno 2019 Il grafico del Sistema Melixa mette in evidenza come l'alveare campione ha cercato dal 6 al 13 un sostanziale equilibrio, pur con ampie fasce in campo negativo e dopo le bombe d'acqua del 11 e 12 giugno ha avuto un vistoso calo di peso per la perdita delle timide fonti nettarifere che era riuscita ad utilizzare

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Il Sistema Melixa - grafico dal 16 al 23 Giugno

Descrizione: Finalmente un po' di raccolta !!!! Nella maggioranza degli apiari le raccolte sono iniziate da poco e per ora gli alveari sono impegnati a cercare di riempire il primo melario. Solo i fortunati, quelli che sono meglio posizionati e sono riusciti a contenere gli effetti negativi dei recenti stress hanno alveari che già cominciano a lavorare su un secondo melario.

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Raccolta di Alta Montagna

Descrizione: In questa splendida foto di Mauro Diana la speranza di un raccolto alpino che attenui l'amarezza della pessima stagione 2019

Autore: Mauro Diana
Titolo: Finalmente la produzione

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Lavanda in fiore

Descrizione: una bella immagine di Mauro Diana sulla Lavanda in fiore

Autore: Mauro Diana
Titolo: Il Sistema Melixa - grafico dal 23 Giugno al 1 Luglio

Descrizione: Una settimana di forte crescita

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Abelia grandiflora

Descrizione: Sara ci segnala che Abelia grandiflora è in fioritura. Una pianta diffusa soprattutto nei giardini ma molto ricercata dalle api.

Autore: Sara Baracchi
Titolo: Mirto in fiore

Descrizione: Felice Piasini segnala la fioritura del mirto. Nei luoghi ben esposti e soleggiati della Valtellina sono presenti piante tipiche dell'area del Mediterraneo.

Autore: Felice Piasini
Titolo: Grafico della produzione

Descrizione: Possiamo mostrare uno dei grafici più significativi raccolti quest'anno con il sistema di Monitoraggio Melixa. Il nostro alveare campione attesta che la raccolta produttiva, a Sondrio, è iniziata il 23 giugno e si è dimostrata intensa: in 19 giorni ha registrato un incremento di peso di 36 Kg (ovviamente non sono tutte così!!).
Poi dal 11 di luglio ad oggi (22 luglio) ha perso poco più di 3,5 Kg.
Sul fondovalle della Valtellina sono ormai poche le zone dove il saldo fra consumo e raccolto è ancora positivo.

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: La Verga d'Oro (Solidago virgaurea)

Descrizione: Da circa una decina di giorni, intorno a Sondrio, è iniziata questa fioritura. E' una delle poche presenti in agosto alle quote più basse della Valle. Una risorsa importante perché è fonte sia nettarifera che pollinifera. Questa pianta la troviamo nei terreni abbandonati o marginali, freschi. Questa essenza si sviluppa essenzialmente sotto la chioma di boschetti di robinie o di altra vegetazione ripariale. Le api però non amano molto lavorare nel sottobosco e preferiscono visitare essenze floristiche in pieno sole. In agosto però c'è anche il ritorno degli alveari dalle postazioni portate in alta montagna e quindi la competizione per le fonti alimentari si acuisce...

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Buddleja e meliloto

Descrizione: Fra le piante fiorite in questo periodo troviamo anche la Buddleja e il meliloto che sono "moderatamente" visitate dalle api.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Epilobium

Descrizione: Alla quote più alte l'Epilobium è in piena fioritura ed è un essenza molto attrattiva per le api.

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Oenothera glazioviana

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Impatiens glandulifera

Autore: Giampaolo Palmieri
Titolo: Borragine

Descrizione: Le piante dell'orto e quelle officinali sono spesso molto attrattive per le api. Tra queste troviamo la Borragine... grazie a Luca Vittone per questa foto scattata in Val Masino

Autore: Luca Vittone
Titolo: Edera

Descrizione: Splendidi scatti di Mauro Diana

Autore: Mauro Diana
Titolo: Edera

Descrizione: Splendidi scatti di Mauro Diana

Autore: Mauro Diana
Titolo: Raccolta polline su "Composita"

Descrizione: La famiglia delle Composite si compone di specie floreali molto interessanti per le api come fonti di approvvigionamento sia di nettare che di polline

Autore: Mauro Diana
Titolo: helianthus annuus

Descrizione: La famiglia delle Composite si compone di specie floreali molto interessanti per le api come fonti di approvvigionamento sia di nettare che di polline

Autore: Mauro Diana
Titolo: helianthus

Descrizione: La famiglia delle Composite si compone di specie floreali molto interessanti per le api come fonti di approvvigionamento sia di nettare che di polline

Autore: Mauro Diana
Titolo: Grafico di Agosto

Descrizione: Agosto, come sempre avviene nelle zone della Valtellina sovraffollate di apiari risulta un mese difficile: le fonti nettarifere e pollinifere risultano insufficienti per famiglie ancora molto forti, popolose e con covate più che discrete. Gli alveari sono costretti ad intaccare le scorte tanto che nel mese di agosto, nell'alveare campione posto presso l'apiario didattico a Sondrio, il calo di peso è stato superiore ai 4 Kg

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
Titolo: Il Sistema Melixa - grafico dal 7 al 15 settembre

Descrizione: Il Sistema Melixa ha registrato un calo deciso e costante di peso dell'alveare campione. Una modesta e incerta ripresa nei primi giorni di settembre è ritornata subito in campo negativo con alcuni giorni di pioggia e di repentino abbassamento termico (con una minima, a Sondrio e di primo mattino, sotto i 10° lunedì 9 settembre). Quel momento è pressoché coinciso con il cessare delle piogge, con tempo sereno e con il crescere delle temperature. Diverse fioriture sono attive e le api riescono a trovare più fonti di approvvigionamento e così gli alveari tornano a crescere e sono stimolati ad allevare covata per avere consistente popolazione invernale. Il peso minimo è stato registrato alle ore 12 del 10 settembre con Kg 36,16 mentre oggi 15 settembre alle ore 18 registra Kg 39,24!!

Autore: Il Sistema Melixa e Giampaolo Palmieri
 
nereal.com . 05|19